• Mar. Mar 5th, 2024

Atlantis is real: Official discovery of Atlantis, language and migrations

Atlantis is the Sardo Corso Graben Horst underwater continental block submerged by the Meltwater Pulses and destroyed by a subduction zone, Capital is Sulcis

Soddisfare i criteri scientifici della Conferenza di Milo su Atlantide Sardo Corsa

Diluigiusai

Feb 16, 2023
La Capitale di Atlantide è situata nell'attuale Sulcis in Sardegna.La Capitale di Atlantide è situata nell'attuale Sulcis in Sardegna.
Spread the love

1. La metropoli di Atlantide avrebbe dovuto trovarsi dove un tempo si trovava un’isola e dove potrebbero ancora esistere parti di essa.

Criterio soddisfatto: l’isola esiste ed è sommersa, è il blocco geologico sardo corso attualmente semisommerso, i cui altipiani emersi formano quelle che appaiono alla popolazione come due isole, la Sardegna e la Corsica.


2. La metropoli di Atlantide avrebbe dovuto avere una geomorfologia molto distinta composta da anelli concentrici alternati di terra e acqua.

Corretto: la metropoli di Atlantide è il Sulcis, nell’attuale Sardegna. Derivato da Sulky, in latino Sulcus/i è nominativo e genitivo di solco, perché nell’antichità per creare una città bisognava tracciare un solco sacro, come fecero secondo la leggenda Romolo e Remo.


3. L’Atlantide avrebbe dovuto trovarsi fuori dalle Colonne d’Ercole .

Corretto: le Colonne d’Ercole sono sommerse nella montagna sottomarina sommersa di Birsa Bank, nei pressi di Pantelleria, e sono visibili tramite sistemi batimetrici, tra i quali Emodnet.

4. L’isola di Atlantide era più grande della Libia, dell’Anatolia, del Medio Oriente e del Sinai (insieme). (Così si dovrebbe interpretare la frase “l’isola complessiva era più grande della Libia e dell’Asia messe insieme”)

In realtà l’isola sommersa sardo corso atlantidea è più grande della Libia e dell’Asia del 9600 a.C. Siccome nessuno sa quale fosse la delimitazione geografica della Libia e dell’Asia nel 9600 a.C., non è possibile stabilirne la misura corretta, in quanto non esistono carte geografiche o atlanti geografici del 9600 a.C.; questo è strano, perché quando sentite  dei “sedicenti esperti” affermare che atlantide è un’isola più grande “dell’Africa e dell’Asia” vi rendete subito conto che stanno fingendo di sapere cosa fosse la cartina delle terre conosciute nel 9600 a.C., ossia oltre 11000 anni fa… che presuntuosi e bugiardi!

5. Atlantide deve aver ospitato una popolazione alfabetizzata con abilità metallurgiche e di navigazione.

Corretto. Le abilità metallurgiche sono facilissime da capire e dedurre, visto che il Sulcis ospita le miniere più antiche d’Europa.

6. La metropoli di Atlantide avrebbe dovuto essere regolarmente raggiungibile da Atene via mare.

Corretto: l’isola semisommersa sardo corso atlantidea è raggiungibile regolarmente da Atene, ed è persino chiaramente comprensibile perché fossero in guerra.

7. A quel tempo, Atlantide avrebbe dovuto essere in guerra con Atene.

Corretto: il popolo dell’isola ora semisommersa era in guerra con Atene per il predominio sui mari del Mediterraneo. Voleva rendere tutti schiavi, incluso l’Egitto e la Grecia, ma i Greci dell’Atene del 9600 liberarono tutti sconfiggendo i Sardo Corso Atlantidei. Probabilmente l’Atene del 9600 a.C. può essere quella ritrovata sulla piattaforma carbonatica continentale sommersa tra Sicilia e Malta, fiancheggiata dalla Scarpata Continentale Sicilia Malta (nota come Sicily-Malta Escarpment).

8. La metropoli di Atene e di Atlantide devono aver subito una devastante distruzione fisica di proporzioni senza precedenti. 

Corretto. L’Atene antica potrebbe essere quella situata nella piattaforma continentale Sicilia Malta.

9. La metropoli di Atlantide dovrebbe essere sprofondata interamente o in parte sott’acqua.

Corretto. E’ sprofondata in parte, lasciando fuori i territori montuosi che avevano una certa altezza, e che ora appaiono come isole chiamate Sardegna e Corsica.

10. La metropoli di Atlantide fu distrutta 9000 anni egiziani prima del VI secolo aC

Corretto. Ci fidiamo della data del sacerdote, per poter derivare il periodo approssimativo della sommersione del blocco Sardo Corso Atlantideo.

11. Il mare di Atlantide si trovava a circa 50 stadi (7,5 km oppure 8,8 km) dalla città.

Corretto. Come si vede dall’immagine il mare dista esattamente quel tanto di chilometri, basta scegliere il punto esatto. Inoltre essendo la costa frastagliata, scegliendo un punto di preferenza si ottengono misure leggermente differenti, ma al sacerdote egizio non serviva spiegare a Solone tutte queste informazioni. Anzi, è un miracolo che sia stato così preciso!

12. Atlantide aveva un’alta densità di popolazione, sufficiente a sostenere un grande esercito (10.000 carri, 1.200 navi, 1.200.000 opliti)

Questo dato è impossibile al momento attuale da confermare

13. La regione di Atlantide comportava il sacrificio di tori.

Corretto: a tal proposito si veda il tempio di Matzanni e i sacrifici rituali che ancora millenni dopo si usava celebrare. Esiste anche l’Isola del Toro e della Vacca, il tema del toro è presente in tutta la preistoria sarda anche a distanza di millenni dall’affondamento del blocco geologico sardo corso atlantideo.

14. La distruzione di Atlantide fu accompagnata da un terremoto.

Il terremoto può essere causato dalla faglia tettonica passante sotto il Sulcis, o da scosse sismiche di accomodamento dovute allo Slab Roll Back, ed eventualmente anche ai Meltwater Pulses postglaciali susseguenti al Wurm.

15. Dopo la distruzione di Atlantide, il passaggio delle navi fu bloccato.

Corretto: infatti le correnti marine impedivano la navigazione perché strappavano il terreno fertile delle pianure costiere, creando negli ultimi 10.000 anni circa quella che oggi noi chiamiamo come Piattaforma Continentale Sardo Corsa.

16. La specie degli elefanti era presente ad Atlantide.

Corretto: nell’Isola sardo corso atlantidea semisommersa esisteva la specie degli elefanti, in particolare il Mammuthus Lamarmorae.

17. Nessun processo fisicamente o geologicamente impossibile è stato coinvolto nella distruzione di Atlantide.

Corretto: si tratta semplicemente di un fenomeno di sommersione del blocco geologico batolitico sardo corso: nulla di straordinario, è pura geologia.

18. Ad Atlantide erano presenti sorgenti calde e fredde, con depositi minerali.

Corretto: nel blocco sardo corso sono presenti una infinità di sorgenti calde e fredde e termali e gassate; inoltre il Sulcis presenta sette toponimi che fanno riferimento diretto al mito atlantideo.

19. Atlantide giaceva su una pianura costiera di 2000 X 3000 stadi circondata da montagne che cadevano nel mare.

Corretto, anche le misure sono giuste.

20. Atlantide controllava altri stati del periodo.

Corretto, esistono anche prove linguistiche del dominio sardo corso atlantideo, infatti le lingue portoghese, spagnola, basca, corsa, siciliana, veronese e latina presentano centinaia, migliaia di somilianze lessicali, fonetiche etc.

21. I venti di Atlantide provenivano dal nord (solo nell’emisfero settentrionale)

Corretto: è per questo motivo che oggi è presente una delle migliori scuole di surf in Europa proprio tra la Sardegna e la Corsica.
22. Le rocce di Atlantide erano di vari colori: nere, bianche e rosse.

Questo è chiaro a qualsiasi sardo: ossidiana nera, ad Arbatax esiste ancora una località chiamata Baia delle Rocce Rosse.

23. C’erano canali per l’irrigazione ad Atlantide.

Ne esistono una infinità ancora oggi: Mammarranca, Riu merd’e cani, Cixerri, e un’infinità di sistemi di canalizzazione ancora oggi presenti.

24. Ogni 5 e 6 anni sacrificavano tori.

questo per ora non abbiamo ancora modo di verificarlo.